RECORD DI ADESIONI ALLA GRANFONDO COLLINE DEL VERDICCHIO: 800 ISCRITTI

Numeri importanti per una delle giovani manifestazioni del circuito Marche in Bici abbinata quest’anno al Giro d’Italia Amatori in programma a Serra de’ Conti

La quarta edizione della Granfondo Colline del Verdicchio sta per tagliare un nobile traguardo che premia l’impegno del Gruppo Sportivo Pianello: 800 partecipanti, un record per una manifestazione nata solamente nel 2009. Merito della massima cura prestata nell’allestire l’evento da parte di tutti i comuni attraversati e dalla società organizzatrice. L’evento rappresenta una sfida nuova tra le tantissime iniziative ciclistiche che si svolgono in Italia: un progetto chiaramente volto a promuovere il territorio, l’agricoltura e, in particolare, le aziende enologiche.

Da 50 anni il Gruppo Sportivo Pianello ha una smisurata vocazione per il ciclismo e si è concretizzata nel 2008 col settore amatoriale –afferma Massimo Paolinelli, uno dei responsabili dell’organizzazione – e nel corso degli anni è stato portato avanti il connubio con altri organizzatori della zona per finanziare il ciclismo giovanile. La promozione del Verdicchio ha portato di anno in anno a una crescita del settore amatoriale e cicloturistico grazie ai tanti praticanti che scelgono di pedalare nelle nostre zone. Immagino coloro che si troveranno seduti sulla loro bicicletta ad attraversare, percorrere e respirare l’aria delle dolci colline del Verdicchio! Siamo testimoni di un successo che crediamo meritato. Basta pensare che il Giro d’Italia professionisti attraverserà proprio queste colline il prossimo 11 maggio in occasione della tappa Urbino-Porto Sant’Elpidio (Castelleone, Barbara, Serra de’ Conti, Montecarotto, Maiolati Spontini, San Paolo, Staffolo, ecc.), come già reso noto alla stampa e sul web. Colgo l’occasione per rimarcare l’immancabile supporto della Cicli Cingolani per aver portato tanta qualità e professionalità perché ci qualifica sotto tutti i punti di vista”.

Stiamo crescendo come movimento – sottolinea Vincenzino Alesiani, presidente FCI Marche - . Le granfondo attualmente stanno riversando tutte le loro forze verso l’attività giovanile e lo sta dimostrando l’idea di Zappacenere con il suo Giro amatoriale. L’obiettivo è quello di riuscirci in questo sforzo perchè senza l’attività giovanile non riusciremo a portare avanti il grande evento”.

Inoltre, per gli accompagnatori degli atleti sarà presente un pullman che gratuitamente visiterà due borghi del territorio delle Colline del Verdicchio potendo degustare alcuni dei prodotti tipici locali. La visita guidata avrà inizio alle 9,30 circa e terminerà verso le 12,30. Sarà presente nel corso della manifestazione Luigi Bielli, commissario tecnico della nazionale italiana federale amatori.

PERCORSO BREVE 61 CHILOMETRI
Partenza da Serra de’ Conti e si salirà lievemente verso Arcevia fino al castello di Piticchio per poi scendere in località San Ginesio. Si passerà poi nei piccoli borghi Montefortino e Palazzo. Con la possibilità di ammirare montagna, colline e mare, uno spaccato indimenticabile delle Colline del Verdicchio si raggiungono Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra Vetere e Barbara e si arriverà a Serra de’ Conti. Dislivello massimo di 750 metri

PERCORSO MEDIO 101 CHILOMETRI
Partenza da Serra de’ Conti per raggiungere Casine di Ostra, 13 km tranquilli per scaldare i muscoli e preparare la gamba per la prima salita a Casine, con lo scenario dei vigneti e delle cantine ad accompagnare i ciclisti. Si raggiungerà quindi Ostra, Belvedere Ostrense e Montecarotto, si scenderà poi di nuovo a Serra de’ Conti per poi proseguire come il perorso corto. Dislivello 1350 metri.

PERCORSO LUNGO 131 CHILOMETRI
Stesso percorso fino a Montecarotto, quindi si procederà nel cuore del Verdicchio per Poggio San Marcello e Castelplanio fino a raggiungere la vallata dell’Esino e salire poi per Serra San Quirico. Attraversando il Trivio e Avacelli si raggiungerà le Conce di Arcevia, si salirà ad Arcevia e si proseguirà per Montefortino dove il medio e il lungo si ricollegheranno per poi terminare insieme a Serra de’ Conti per un dislivello complessivo di 1950 metri. I ciclisti percorreranno luoghi carichi di storia e di tradizioni, abitati dai Galli, dai Romani, dai Bizantini e dai Longobardi, civiltà che hanno lasciato segni visibili del loro insediamento. “Conoscere i luoghi e conquistarli in bicicletta: questo è lo spirito che ci ha animato nel disegnare i percorsi – spiega Fabrizio Costantini, responsabile dell’allestimento dei tre percorsi -. Presentano continui saliscendi che impegnano a fondo ma senza salite impossibili. Infatti sono sempre pedalabili, con la possibilità di godersi il panorama che a fine aprile è davvero speciale, con colori e profumi che sorprenderanno chi non conosce la zona”.

RISTORI
Saranno effettuati dal personale dell’organizzazione con le seguenti modalità:
Percorso Lungo N. 3 rifornimenti in località Montecarotto, Serra San Quirico, Casteleone di Suasa.
Percorso Medio N. 2 rifornimenti in località Montecarotto, Casteleone di Suasa .
Percorso Corto N. 1 rifornimenti in località Casteleone di Suasa . Degustazione di Prodotti Tipici lungo il Percorso definiti al momento della Partenza

SEGNALAZIONE PERCORSI
Tutto il percorso sarà segnalato con appositi cartelli dei seguenti colori: ROSSO per il percorso di Gran Fondo – BLU per il percorso Medio Fondo – NERO per il percorso Cicloturistico.

PREMIAZIONI INDIVIDUALI
Partecipano alle classifiche individuali tutti i Cicloamatori a partire dai 19 anni muniti di chip di controllo in base alle seguenti categorie:

Percorso Lungo 11 categorie premi ai primi 5 arrivati Elite Sport 19/29 anni
Master 1 30/34 anni
Master 2 35/39 anni
Master 3 40/44 anni
Master 4 45/49 anni
Master 5 50/54 anni
Master 6 55/59 anni
Master 7 60/64 anni
Master 8 > 64 anni
Master Women 1 19/39 anni
Master Women 2 > 40 anni

Percorso Medio 11 categorie premi ai primi 5 arrivati
Elite Sport 19/29 anni
Master 1 30/34 anni
Master 2 35/39 anni
Master 3 40/44 anni
Master 4 45/49 anni
Master 5 50/54 anni
Master 6 55/59 anni
Master 7 60/64 anni
Master 8 > 64 anni
Master Women 1 19/39 anni
Master Women 2 > 40 anni
I Master Gold e assimilati, sia maschili che femminili, saranno inseriti nelle categorie corrispondenti alle fasce di età di appartenenza.

PREMIAZIONI PER SOCIETA’
Verranno premiate le prime 15 società a partecipazione sommando le presenze nei 3 percorsi previsti. Alla classifica per società parteciperanno i componenti della squadra arrivati entro il tempo limite, compresi i cicloturisti e i cicloamatori sotto i 19 anni.

COSI’ NELL’EDIZIONE 2011
Granfondo Maschile: 1. Antonio D’Aniello; 2. Jarno Calcagni; 3.Wladimiro D’Ascenzo; 4. Hubert Krys; 5. Luca Pierfelici
Granfondo Femminile: 1. Barbara Lancioni; 2. Sandra Marconi; 3. Irene Geminiani
Mediofondo Maschile: 1. Alfonso D’Errico; 2. Giordano Mattioli 3. Gregory Bianchi; 4. Valter Basili; 5. Giampaolo Busbani
Mediofondo Femminile: 1. Michela Gorini; 2. Emanuela Sampaolesi; 3. Orietta Schiavoni

I LEADER DI CATEGORIA GRANFONDO GIRO D’ITALIA AMATORI DOPO DUE PROVE
Elite Sport: Riccardo Zambaldi (Asd Annoprimo)
Master 1: Vincenzo Pisani (MB Lazio Ecoliri)
Master 2: Emiliano Bolletta (Asd Redingò)
Master 3: Costanzo Biaselli (MB Lazio Ecoliri)
Master 4: Roberto Cancanelli (MB Lazio Ecoliri)
Master 5: Claudio Ciccacci (Misterbici Fabriano)
Master 6: Angelo Curi (Asd Redingò)
Master 7: Ruggero Gialdini (Cicloclub 77 Guidizzolo)
Master donna 1: Mara Comiotto (Asd Annoprimo)

I LEADER DI CATEGORIA MEDIOFONDO GIRO D’ITALIA AMATORI DOPO DUE PROVE
Elite Sport: Alessandro Diomedi (Hotel Peppe e Rosella-Team Matè)
Master 1: Emanuele Marianeschi (Hotel Peppe e Rosella-Team Matè)
Master 2: Emanuele Orsini (Asd Redingò)
Master 3: Ettore Pierini (Pmg Bike)
Master 4: Mario Scappini (Velo Club Santa Maria Degli Angeli)
Master 5: Stefano Cupello (Hotel Peppe e Rosella-Team Matè)
Master 6: Luciano Livon (Polisportiva Trivium Spilim)
Master 7: Mario Luciani (Asd Ciclorapida)
Master 8: Diego Cedroni (Scott RC New Limits)
Elite master donna: Corinne Biagioni (GC Melania)
Master donna 1: Laura Silei (Velo Club Santa Maria Degli Angeli)
Master donna 2: Cristina Rulli (Piesse Cycling Team)

PROSSIME GARE GIRO D’ITALIA AMATORI
- Borgonovo Val Tidone (Piacenza), domenica 29 aprile: 3°Granfondo Val Tidone e Val Luretta (organizzazione Asd Val Tidone e Val Luretta) percorso lungo 139 chilometri; medio 90 chilometri;

- Fara Sabina (Rieti), domenica 10 giugno: 7° Gran Fondo delle Cerase – “Moser” (organizzazione Asd Pedala Piano) percorso lungo 126 chilometri; medio 84 chilometri; cicloturistico 36 chilometri; inserita nella Combinata Hicari, nel Circuito degli Italici e nel Trofeo Centro d’Italia-Lazio Cycling Tour; info su www.granfondodellecerase.com

- Sedico (Belluno), domenica 8 luglio: 3°Granfondo Bellunese Ridley (organizzazione Cycling Team Bellunese) percorso lungo 145 chilometri; medio 86 chilometri; info su www.cyclingteambellunese.it

In allegato http://www.collinedelverdicchio.it/video2011.html IL VIDEO

Saluti&Cordialità
Luca Alò
333-3013269
ufficiostampagiroamatori@alice.it

www.giroditaliamatori.it
www.collinedelverdicchio.it

Filed Under: NewsProssime corse

RSSCommenti (0)

Trackback URL

Lascia un commento

  • Pagine
  • Chi siamo
    La passione per il ciclismo e per l'ambiente del mondo agonistico mi ha portato a sviluppare quella che era una semplice passione in qualcosa di più professionale e competente. Dopo alcune collaborazioni con squadre laziali attualmente collaboro con il Team Bevilacqua Sport di Pescara occupandomi del "media value" della società e dei rapporti della stassa con la stampa e i giornali. Questo sito è il frutto di un progetto mirato alla promozione del ciclismo nella nostra regione dando a tutti la visibilità che vorranno perchè in realtà il sito non è il mio ma bensì di tutti gli appassionati delle due ruote che faticano, sudano, si impegnano, organizzano e promuovono questo sport. Malagesi Alessandro alemalagesi@gmail.com
  • Create your free online surveys with SurveyMonkey, the world's leading questionnaire tool.